RSVP - Raccomandati Se Vi Piacciono -
Recensioni su Film, Musica, Serie TV e Libri.

Anthony Hopkins ha conquistato il mondo intero con le sue straordinarie performances.

Sir Philip Anthony Hopkins (Port Talbot, 31 dicembre 1937) è un attore britannico.

Attore completo con studi di teatro classico (cresciuto al Cardiff College of Drama e al National Theatre di Laurence Olivier) dopo una lunga gavetta televisiva negli anni settanta, partecipa sul grande schermo a diverse trasposizioni di opere classiche, ma ottiene la fama mondiale (e relativo Premio Oscar al migliore attore protagonista) con l'inquietante e magistrale interpretazione di Hannibal Lecter, lo psichiatra cannibale nel film Il silenzio degli innocenti di Jonathan Demme. Ha ricevuto altre tre candidature all'Oscar, rispettivamente per Quel che resta del giorno, Gli intrighi del potere e Amistad.

"L'espressione calma, l'aspetto distinto e la voce pacata sono tratti caratteristici che rendono ancora più spaventosi i suoi improvvisi scoppi d'ira o di violenza". Raggiunta la notorietà internazionale nel ruolo di Lecter, Hopkins parteciperà anche alle successive pellicole Hannibal (2001) e Red Dragon (2002), tratti dagli omonimi romanzi dello scrittore statunitense Thomas Harris. 
AnthonyHopkins

La ribalta ottenuta al National Theatre si concretizzò nella sostituzione ufficiale di Sir Laurence in Danza di morte di Strindberg. Il suo debutto cinematografico nel 1967 fu nel ruolo di Riccardo Cuor di Leone nel film Il leone d'inverno a fianco di Peter O'Toole e Katharine Hepburn. Il successo fu eclatante, il film vinse anche due Oscar. Iniziò un periodo particolarmente brillante: recitò in numerosi film, sia al cinema che in tv, senza abbandonare il teatro. Nel 1974, quando gli fu proposto di recitare a Broadway, la sua vita conobbe un'ulteriore importante svolta. Dal 1987 lavora incessantemente dividendo il suo tempo tra gli USA e l'Inghilterra, in produzioni cinematografiche, teatrali e televisive.

Nel 1991 raggiunge l'apice del successo, con il ruolo di Hannibal Lecter, lo psichiatra assassino, nel film Il silenzio degli innocenti, grazie al quale vinse il premio Oscar come miglior attore nel 1992.

Nel film recita appena sedici minuti, sicuramente una delle più brevi recitazioni ad aver meritato la prestigiosa statuetta. Nello stesso 1992, Hopkins interpreta il professor Abraham Van Helsing nel film Dracula di Bram Stoker di Francis Ford Coppola. Dopo il grande successo internazionale e la vittoria dell'Oscar, Hopkins tornò a vestire i panni dello psichiatra cannibale in due occasioni, in Hannibal (2001) sequel de Il silenzio degli innocenti e nel suo prequel Red Dragon (2002).

Venne nominato nuovamente al premio Oscar grazie alla sua interpretazione nel film Quel che resta del giorno accanto a Emma Thompson; l'anno successivo è il padre di Brad Pitt in Vento di passioni e poi il presidente Richard Nixon ne Gli intrighi del potere di Oliver Stone, ruolo che gli vale la terza candidatura all'Oscar. In seguito veste i panni del pittore Pablo Picasso in Surviving Picasso. Tra le altre significative interpretazioni vi sono John Quincy Adams in Amistad (1997) di Steven Spielberg (quarta candidatura all'Oscar), Diego De La Vega ne La maschera di Zorro (1998) e William Parrish in Vi presento Joe Black (1998), dove torna a lavorare con Brad Pitt.

Negli anni duemila continua a impressionare il pubblico: partecipa in ruoli secondari ai film Mission Impossible II (2000) al fianco di Tom Cruise, Alexander (2004) con Colin Farrell e Angelina Jolie, Tutti gli uomini del re (2007) insieme a Jude Law e Sean Penn, mentre recita da protagonista in Indian - La grande sfida (2005), Il caso Thomas Crawford (2007) in un memorabile duetto con Ryan Gosling,

Quella sera dorata (2009); nel 2007 scrive dirige e interpreta Slipstream - Nella mente oscura di H.. Da segnalare anche Il rito e Thor (2011) di Kenneth Branagh. Nel 2012 ha interpretato Alfred Hitchcock nel film biografico Hitchcock, mentre l'anno dopo recita in Red 2 e riprende il ruolo di Odino in Thor: The Dark World. Ma l'attore ha una dote che pochi conoscono, quella di valente musicista. Ha scritto, infatti, un valzer "The Valzer Must go on" che è stato eseguito da André Rieu e la sua Johan Strauss Orchestra. Su You Tube ci sono due video in cui il maestro olandese esegue, alla presenza dell'attore questo valzer meraviglioso.

Filmografia.

Il bus bianco, regia di Lindsay Anderson (1967) 
Il leone d'inverno (The Lion in Winter), regia di Anthony Harvey (1968) 
Lo specchio delle spie (The Looking Glass War), regia di Frank Pierson (1969) 
Amleto (Hamlet), regia di Tony Richardson (1969) 
Ora zero: operazione oro (When Eight Bells Toll), regia di Etienne Périer (1971) 
Gli anni dell'avventura (Young Winston), regia di Richard Attenborough (1972) 
Casa di bambola (A Doll's House), regia di Patrick Garland (1973) 
The Girl from Petrovka, regia di Robert Ellis Miller (1974) 
Juggernaut, regia di Richard Lester (1974) 
Audrey Rose, regia di Robert Wise (1977) 
Quell'ultimo ponte (A Bridge Too Far), regia di Richard Attenborough (1977) 
Una corsa sul prato (International Velvet), regia di Bryan Forbes (1978) 
The Elephant Man, regia di David Lynch (1980) 
In amore si cambia (A Change of Season), regia di Richard Lang (1980) 
Il Bounty (The Bounty), regia di Roger Donaldson (1984) 
The Good Father - Amore e rabbia (The Good Father), regia di Mike Newell (1985) 
84 Charing Cross Road, regia di David Hugh Jones (1987) 
L'irlandese (The Dawning), regia di Robert Knights (1988) 
L'opera del seduttore (A Chorus of Disapproval), regia di Michael Winner (1988) 
Ore disperate (Desperate Hours), regia di Michael Cimino (1990) 
Il silenzio degli innocenti (The Silence of the Lambs), regia di Jonathan Demme (1991) 
Freejack - In fuga nel futuro (Freejack), regia di Geoff Murphy (1992) 
Spotswood, regia di Mark Joffe (1992) 
Casa Howard (Howards End), regia di James Ivory (1992) 
Dracula di Bram Stoker (Bram Stoker's Dracula), regia di Francis Ford Coppola (1992) 
Charlot (Chaplin), regia di Richard Attenborough (1992) 
The Trial, regia di David Hugh Jones (1993) 
The Innocent, regia di John Schlesinger (1993) 
Quel che resta del giorno (The Remains of the Day), regia di James Ivory (1993) 
Viaggio in Inghilterra (Shadowlands), regia di Richard Attenborough (1993) 
Morti di salute (The Road to Wellville), regia di Alan Parker (1994) 
Vento di passioni (Legends of the Fall), regia di Edward Zwick (1994) 
Gli intrighi del potere - Nixon (Nixon), regia di Oliver Stone (1995) 
August, di Anthony Hopkins (1996) 
Surviving Picasso, regia di James Ivory (1996) 
L'urlo dell'odio (The Edge), regia di Lee Tamahori (1997) 
Amistad, regia di Steven Spielberg (1997) 
Spice Girls - Il film (Spice World), regia di Bob Spiers (1997) - cameo non accreditato 
La maschera di Zorro, (The Mask of Zorro), regia di Martin Campbell (1998) 
Vi presento Joe Black (Meet Joe Black), regia di Martin Brest (1998) 
Instinct - Istinto primordiale (Instinct), regia di Jon Turteltaub (1999) 
Titus, regia di Julie Taymor (1999) 
Mission: Impossible II, regia di John Woo (2000) 
Hannibal, regia di Ridley Scott (2001) 
Cuori in Atlantide (Hearts in Atlantis), regia di Scott Hicks (2001) 
Bad Company - Protocollo Praga (Bad Company), regia di Joel Schumacher (2002)

Vedi anche: Bad Company - Protocollo Praga è un actioin-move di bassa lega, ma Hopkins riesce anche in questa impresa.

Red Dragon, regia di Brett Ratner (2002) 
La macchia umana (The Human Stain), regia di Robert Benton (2003) 
Alexander, regia di Oliver Stone (2004) 
Proof - La prova (Proof), regia di John Madden (2005) 
Indian - La grande sfida (The World's Fastest Indian), regia di Roger Donaldson (2005) 
Bobby, regia di Emilio Estevez (2006) 
Tutti gli uomini del re (All the King's Men), regia di Steven Zaillian (2006) 
Shortcut to Happiness, regia di Alec Baldwin (2007) 
Il caso Thomas Crawford (Fracture), regia di Gregory Hoblit (2007) 
Slipstream - Nella mente oscura di H. (Slipstream), regia di Anthony Hopkins (2007) 
La leggenda di Beowulf (Beowulf), regia di Robert Zemeckis (2007) 
Quella sera dorata (The City of Your Final Destination), regia di James Ivory (2009) 
Wolfman (The Wolfman), regia di Joe Johnston (2010) 
Incontrerai l'uomo dei tuoi sogni (You Will Meet a Tall Dark Stranger) regia di Woody Allen (2010) 
Bare Knuckles, regia di Eric Etebari (2010) - cameo non accreditato 
Il rito (The Rite), regia di Mikael Håfström (2011) 
Thor, regia di Kenneth Branagh (2011) 
Passioni e desideri (360), regia di Fernando Meirelles (2011) 
Hitchcock, regia di Sacha Gervasi (2012) 
Red 2, regia di Dean Parisot (2013) 
Thor: The Dark World, regia di Alan Taylor (2013) 
Noah, regia di Darren Aronofsky (2014) 
Kidnapping Mr. Heineken, regia di Daniel Alfredson (2015) 
Premonitions (Solace), regia di Afonso Poyart (2015) 
Blackway, regia di Daniel Alfredson (2015) 
Conspiracy - La cospirazione (Misconduct), regia di Shintaro Shimosawa (2016) 
Collide, regia di Eran Creevy (2016)