RSVP - Raccomandati Se Vi Piacciono -
Recensioni su Film, Musica, Serie TV e Libri.

I Fratelli Neri, dramma sociale ottocentesco dei bambini spazzacamini nel Canton Ticino

I Fratelli Neri (Die schwarzen Brüder) è un film del 2013 diretto da Xavier Koller, basato sull'omonimo romanzo di Lisa Tetzner e Kurt Held.

Il 29 settembre 2013 è stato presentato al Festival di Zurigo. Il 19 dicembre 2013 è uscito nella Svizzera tedesca, mentre il 27 febbraio 2014 nella Svizzera italiana.

Tratto dall'omonimo romanzo di Lisa Tetzner e Kurt Held, ambientato verso la metà del XIX secolo, il film prende spunto dalle vicende realmente accadute alle popolazioni del Canton Ticino, costrette per l'estrema miseria a vendere i propri figli in tenera età.

 

i-fratelli-neri-loc

Trama.

Intorno alla metà del XIX secolo una famiglia di contadini svizzeri del Canton Ticino si trova costretta, data la condizione di miseria in cui vive, a vendere il quattordicenne Giorgio al signor Antonio Luini, un uomo senza scrupoli, che lo porterà a Milano per fargli fare lo spazzacamino. Durante il tragitto, attraversando il Lago Maggiore, l'imbarcazione sulla quale si trova Giorgio insieme ad altri ragazzi viene colpita da un fulmine e affonda.

Oltre a Luini, sopravvivono solamente in quattro. Giunti a Milano vengono venduti come bestie, Giorgio viene comprato dallo spazzacamino Battista Rossi che lo porta in casa sua e qui conosce la figlia Angeletta, la quale si offrire di insegnargli a leggere e scrivere e con cui instaura un rapporto d'affetto. Giorgio fa amicizia con altri ragazzi nella sua stessa difficile situazione, i quali vengono trattati come veri e propri schiavi, ed entra a far parte della banda dei "fratelli neri", i cui membri si sorreggono a vicenda, si difendono dalla miseria e lottano contro la banda dei "lupi" che ruba loro le mance faticosamente guadagnate.

Dopo la morte per una grave malattia di Alfredo, uno spazzacamino, le due bande siglano la pace e si alleano per catturare Luini, infatti in Svizzera su di lui pende una taglia di mille franchi, con l'aiuto di padre Roberto i ragazzi escogitano una trappola e lo consegnano alle autorità svizzere; i soldi della ricompensa andranno alle famiglie delle vittime del naufragio.

Al termine di questa vicenda Giorgio riesce a fare ritorno a casa dalla propria famiglia portando con sé Angeletta.

 

 

i-fratelli-neri

Leggi anche: Will Hunting - Genio Ribelle - è la storia di un genio premiata con l'Oscar.

Interpreti e personaggi.

Fynn Henkel: Giorgio
Moritz Bleibtreu: Antonio Luini
Waldemar Kobus: Battista Rossi
Richy Müller: Padre Roberto
Leonardo Nigro: padre di Giorgio
Sabine Timoteo: madre di Giorgio
Oliver Ewy: Alfredo
Ruby O. Fee: Angeletta

@rephugo

website tracker
My Ping in TotalPing.com