RSVP - Raccomandati Se Vi Piacciono -
Recensioni su Film, Musica, Serie TV e Libri.

The Beach

 

« Io credo ancora nel Paradiso, ma almeno ora so che non è un posto da cercare fuori: perché non è dove vai, lo trovi dentro, quando senti per un momento nella tua vita di far parte di qualcosa... e se lo trovi, quel momento... dura per sempre »
(Voce fuori campo di Richard/Leonardo Di Caprio)

Il punto del terzo film di Danny Boyle, alle prese con la difficile gestione del dopo-Trainspotting, è proprio questo: un'apparenza da sfatare. La comunità di sessantottini cresciuti, lungi dall'essere un tempio di pace e armonia, ben rappresenta il cuore di tenebra dell'essere umano, il luogo in cui -spogliato dei beni materiali- l'uomo è preda delle passioni più basse e meschine, dalla cupidigia alla gelosia, dall'indifferenza all'abitudine alla menzogna.

In nome di un segreto da perpetuare (l'esistenza dell'isola non deve divenire fatto noto, pena la perdita della sua bellezza), gli abitanti si crogiolano nell'egoismo, scioccando l'ingenuo Di Caprio che si rifugia allora in un paradiso del tutto artificiale, scollandosi completamente dalla realtà fino a divenire il personaggio di un videogioco in stile "Rambo".

Zeppo di citazioni, da Conrad (e annesso Coppola) al "Signore delle mosche", The Beach si perde strada facendo esattamente come accade al suo protagonista, finendo alla deriva nel moralismo e nello smarrimento narrativo. Il gioco, specie quello duro che sconfina nella crudeltà e nel cinismo, continua ad essere uno dei temi più cari a Danny Boyle, ma questa volta il regista si isola con la sua playstation, peccando dello stesso individualismo di cui peccano i suoi poco amati personaggi. Resta - impossibile da negare - la straordinaria forza delle immagini.

Richard (Leonardo Di Caprio) è un giovane turista americano che soggiorna in un ostello a Bangkok. Il suo vicino di stanza, Daffy, prima di togliersi la vita, gli consegna una mappa per raggiungere una meravigliosa e misteriosa isola esotica. In compagnia di una coppia di turisti francesi raggiunge l'isola segreta.

Arrivato sul posto scopre una comunità di viaggiatori e avventurieri organizzati a trascorrere la loro vita sulla spiaggia, con il solo obiettivo della ricerca del piacere. Richard decide così di integrarsi con il gruppo.

Quando approda all'isola, tutti gli abitanti sono in sintonia tra di loro, pur tra vari inghippi ed incidenti di percorso. Presto però Richard si accorge che la passione per l'isola diventa maniacale.

Per nessuna ragione si può andare sulla terra ferma, eccetto che in situazioni particolari decise da Sal, la donna che comanda la comunità, e motivate da approvvigionamenti alimentari o sanitari. Questo porta il protagonista a riconsiderare il tutto, pur non lasciando l'isola e le sue splendide opportunità.

Gli eventi successivi indurranno tutti, eccetto Sal, ad una fuga precipitosa, con tanto di rimpianti per quello che non è stato ma che poteva essere...

Interpreti e personaggi.

 

    Leonardo DiCaprio: Richard
    Tilda Swinton: Sal
    Virginie Ledoyen: Françoise
    Guillaume Canet: Étienne
    Robert Carlyle: Daffy

Doppiatori italiani.

    Francesco Pezzulli: Richard
    Anna Cesareni: Sal
    Stella Musy: Françoise
    Nanni Baldini: Etienne
    Massimo Rossi: Daffy

The_Beach