RSVP Raccomandati Se Vi Piacciono in Pinterest

RSVP - Raccomandati Se Vi Piacciono -
Recensioni su Film, Musica, Serie TV e Libri.

La Casa di Carta (3a stagione)

Li avevamo lasciati multimilionari dopo la rapina alla Zecca nazionale di Madrid. Ora li ritroviamo per la rapina alla Banca Centrale di Spagna.

 

Pur dichiarando di voler attaccare il cuore del sistema, contro la tortura, i poteri forti e le banche, i novelli Robin Hood che ridistribuiscono le ricchezze al popolo alla fine sono comunque un manipolo di ladri tutto sole cuore e amore, seppure in tuta rossa e maschera di Dalí.

 

Episodio 23
Trama
77 giorni all'ora zero: Rio e Tokyo vivono su un'isola deserta dove trascorrono le loro giornate in maniera paradisiaca, ma Tokyo comincia a sentire la pressione dell'isolamento e comunica a Rio la sua decisione di andare per un po' via. Rio, avendo comprato due telefoni satellitari da un libico a Casablanca durante il viaggio al mercato nero, propone a Tokyo di rimanere in contatto tramite telefono e ne da uno a lei con la promessa di accenderlo ogni 3 giorni alle ore 18. Tokyo parte e vive tre giorni senza freni. Rio invece, rimasto solo sull'isola, non aspetta che le 18 del terzo giorno per poter chiamare la sua amata: riescono così a mettersi in contatto, ma proprio accendendo il dispositivo verranno geolocalizzati dall'interpol: comincia un inseguimento da parte della polizia. Essa arriverà via mare sull'isola e Rio verrà catturato, mentre Tokyo riuscirà a scappare, salvandosi. Infatti il libico aveva venduto alla polizia la notizia della vendita dei dispositivi illegali ma registrati a due componenti della banda. Il Professore vive in Thailandia con Raquel, ormai chiamata Lisbona e progetta quello che poi diventerà il colpo alla banca di Spagna per salvare Rio, anche grazie alle notizie apprese dall'ispettrice che conosce le tattiche della polizia. Tramite flashback si scopre che il colpo è stato progettato ben 5 anni prima, ancor prima di quello fatto alla zecca, da Berlino e da Martín (Palermo), che il Professore raggiunse in un monastero a Firenze. La chiamata di Tokyo del suo “trasportatore” preposto proprio dal Professore fa in modo che lei raggiunga quest’ultimo in Thailandia dove racconta quanto accaduto sull'isola deserta: il Professore decide di riunire la banda per salvare Rio tramite il colpo alla banca di Spagna.

 

Episodio 24
Trama
Ora 0: sulla città di Madrid dei dirigibili bianchi liberano lungo le strade della città 140 milioni di euro in banconote di 50 euro. Il Professore pubblica un video in cui mostra la sua identità e annuncia che la banda è tornata e che uno di loro è stato catturato ed è torturato dalla polizia. La città di Madrid è letteralmente nel caos e lo stato spagnolo decide di mandare forze dell'ordine per sopperire alla confusione generale. Nei giorni precedenti al colpo, il Professore, avendo riunito la banda in cui ci sono membri nuovi, ha reclutato anche Martín, vecchio amico di Berlino e ideatore con lui del piano, che fino a poco prima dimorava a Palermo: Martín assume appunto il nome di battaglia di Palermo. In questi mesi insieme il Professore ha illustrato agli altri il piano messo a punto da Berlino organizzando nei minimi dettagli il colpo. Arriva il giorno del colpo. Sfruttando il caos generato dai dirigibili e le forze dell'ordine spiegate per tutta la città, il Professore intercetta il nome del plotone dell'esercito spagnolo che sarebbe dovuto andare alla banca di Spagna. I membri della banda, travestiti da militari e nascosti in un capannone, partono prima dei militari stessi e arrivano alla banca di Spagna. Lasciati passare liberamente poiché creduti uomini dell’esercito, riescono ad entrare nella banca.

 

Episodio 25
Trama
Il governatore della banca è ancora dentro la banca e i suoi uomini della scorta sono particolarmente agguerriti. Tokyo e Nairobi ancora vestite da soldati intimano al governatore di andare via, ma questi non vuole assolutamente andarsene. Ben presto la scorta capisce che sono due rapinatrice e ne nasce uno scontro. Intanto la banda capeggiata da Palermo si rivela agli ostaggi della banca e tutti indossano la tuta rossa e la maschera di Dalì. Dalla colluttazione con la scorta del governatore Palermo rimane gravemente ferito agli occhi. Il colpo alla banca serve a rubare l'oro in lingotti che è posto a 48 metri sottoterra in un caveau dotato di un sistema di allarme per cui, se viene manomesso, si riempie completamente di acqua. Bogotà e Nairobi decidono di scegliere 4 volontari per le operazioni di fonditura dell'oro della banca. Vengono scelti appositamente dei loro complici infiltrati nella banca. La polizia comincia ad organizzare il tutto per aprire i negoziati con il Professore, particolarmente agitato perché sente che non è un piano perfetto.

 

Episodio 26
Trama
Viene messa su una fonderia industriale diretta da Nairobi e ogni lingotto viene fuso in particelle di oro. Marsiglia, nuovo membro della banda, fuori dalla banca, mette in contatto, mediante vecchi telefoni cellulari, il Professore con la polizia e cominciano i negoziati. Al governatore viene chiesto di aprire una porta per prendere delle cassette rosse contenenti documenti importanti, ma lui si rifiuta categoricamente. Denver, particolarmente in ansia anche a causa di alcune discussioni avute con Monica, sfida un ostaggio e dà un colpo in testa al governatore che sviene. La porta è aperta da Bogotà mediante una bomba.

 

Episodio 27
Trama
Le cassette rosse vengono estratte da Bogotà nel caveau e vengono consegnate a Denver che decide di mostrarle alla polizia uscendo disarmato in strada. Intanto le trattative della polizia con il Professore si rivelano fallimentari tanto che la polizia è costretta a chiamare la spietata ispettrice Sierra che dunque arriva alla banca di Spagna. Palermo guarisce e riprende le redini della banca, il governatore si sveglia dopo 4 ore di coma e il Professore e Lisbona cominciano a trattare con Sierra, ma l'ispettrice comincia a colpire nel punto debole della coppia, minacciando Lisbona.

 

Episodio 28
Trama
Il Professore, cercando di scappare da un auto che lo seguiva, esce fuori strada e si imbatte in alcuni fan che lo aiutano a non farsi scoprire durante il controllo di un agente della Guardia civìl. La Sierra comincia a capire la strategia del Professore e cerca di rispondere usando tutti i mezzi a disposizione, compresi quelli di informazione. Il Professore propone uno scambio: saranno liberati 40 ostaggi se verrà consegnato loro Rio. L'ispettrice accetta e personalmente andrà a prendere Rio nel carcere dove era stato interrogato e torturato da lei stessa. Lo scambio avverrà il giorno dopo alle ore 8. Alcuni agenti della polizia tra cui Suarèz riescono a entrare nella banca dopo aver iniettato nei condotti di aerazione del gas anestetico (alotano) ma vengono catturati da Palermo e il piano decade miseramente diventando di fatto degli ostaggi.

 

Episodio 29
Trama
Rio entra nella banca, ma con lui entra un altro ospite: Arturo Roman. Questi precedentemente convocato dalla polizia per aiutare a capire quale fosse la strategia della banda avendo vissuto in prima persona l'esperienza della rapina alla Zecca di stato, decide di entrare nella banca al solo scopo di parlare con Mònica che intanto ha partorito il loro figlio, Cincinnati. Sierra comprende che dietro all'ingresso dei nuovi componenti della banda si celano le intenzioni del Professore e comincia a studiare i profili dei singoli componenti. La polizia ha impiantato un microfono nel corpo di Rio che la banda decide di asportare. Rio, dopo l'esperienza del carcere e della tortura decide di lasciare Tokyo che cade in una profonda disperazione mettendo a rischio l'esito del piano. Lisbona e il Professore sono circondati da Àngel e decidono di lasciare la stazione radio e proseguire separatamente. Il Professore riesce a nascondersi su un albero camuffandosi con la vegetazione, Lisbona si nasconde in una fattoria.

 

Episodio 30
Trama
Lisbona è nella fattoria ma viene scoperta dai proprietari che la minacciano con dei fucili: comincia a trattare il loro silenzio in cambio di 20 milioni di euro, ma loro la denunceranno alla polizia che nel frattempo sta perlustrando tutta la zona limitrofa. Sierra scopre che Nairobi ha un figlio osservando alcune foto presenti nel suo fascicolo: un peluche a forma di orso (contenente un telefono cellulare) simile a quello riconducibile al figlio di Nairobi e osservato dalla ispettrice nelle foto viene messo di fronte alla banca dall'ispettrice stessa. Nairobi si infuria: il peluche viene recuperato da un ostaggio, Miguel, e mediante il telefono cellulare in esso contenuto l'ispettrice si mette in contatto proprio con Nairobi. Il figlio naturale di Nairobi in realtà si trova nella stazione di polizia di fronte alla banca e viene messo in contatto con Nairobi proprio attraverso il telefono cellulare del peluche. Sierra decide allora di uscire dalla stazione e fare vedere a Nairobi il bambino: Nairobi si avvicina alla finestra ma un cecchino posto di lì a pochi metri le spara, ferendola al torace gravemente. Nairobi sotto gli occhi impotenti di Mònica ed Helsinki sanguina vistosamente. Suarèz trova Lisbona che intanto è rimasta in contatto radio con il Professore. Questi nel frattempo è riuscito a scendere dall'albero e sta correndo più veloce possibile per scappare dalla polizia. Lisbona non tradirebbe mai il Professore e infatti non rivela dove si trova. Suarez allora spara e dall'auricolare si sente uno sparo: il Professore cade nello sconforto totale perché crede che Lisbona sia stata giustiziata da Suarez. La polizia decide di attaccare e di entrare nella banca coi mezzi pesanti: il Professore comunica a Palermo che Lisbona è stata giustiziata e a causa del clima di odio creatasi anche per il ferimento di Nairobi la rapina degenera in una guerra. Tokyo piena di rancore e odio decide di attaccare i blindati personalmente che vengono letteralmente carbonizzati dai colpi di Rio e Tokyo.

fonte: Wikipedia..

Mis Favoritos en Instagram
@rephugo
My Ping in TotalPing.com